Il Ristorante

L'Azienda

Il miele è il prodotto del lavoro delle api operaie che raccolgono nettari o secrezioni da piante vive, lo trasformano e lo disidratano e infine lo immagazzinano nei favi dell’alveare, dove, sotto l’opercolo di cera, esso maturerà.
Noi di Casa Tui, simpatici apicoltori di nuova generazione, ma avvezzi alla pratica di un’apicoltura manuale, attenta e scrupolosa, asportiamo dall’alveare i telaini di miele e nel laboratorio dell’Agriturismo li sottoponiamo a centrifugazione, filtrazione e successiva decantazione.
Da questa pratica, otteniamo diversi mieli uniflorali - mieli che provengono principalmente da un’unica origine botanica che gli conferisce particolari caratteristiche organolettiche microscopiche e di composizione - e alcuni mieli millefiori - provenienti da più origini botaniche contemporanee senza che ne prevalga una in particolare.

Millefiori di Casa Tui

millefiori_favo

Colore: tendenzialmente mediamente chiaro. Cristallizzazione: presente, ma non troppo precoce a causa dell’elevato contenuto di acacia. Odore: variabile, mediamente intenso. Sapore: …da scoprire!!!

Multiflora Primaverile

millefiori

Colore: mediamente chiaro quando liquido, piuttosto chiaro se cristallizzato. Cristallizzazione: assolutamente presente, e piuttosto precoce. Odore: variabile di anno in anno, a seconda delle prevalenze botaniche. Sapore: variabile di anno in anno, a seconda delle prevalenze botaniche.

Millefiori Estivi / Tardo-estivi

millefiori_formaggio

Colore: ambrato o tendenzialmente medio-scuro. Cristallizzazione: presente, ma lenta a causa della presenza frequente di melata. Odore: variabile e più marcato se ricco di melata. Sapore: variabile di anno in anno a seconda delle prevalenze botaniche.

Miele di Acacia (Robinia)

acacia

Colore: paglierino molto chiaro, trasparente. Cristallizzazione: pressoché assente. Odore: molto leggero, fine, floreale. Sapore: molto delicato, dolce, vnigliato, confettato, mandorlato. Ricorda vagamente il profumo dei fiori o della cera. Usi: miele da Tavola; grazie alla sua notevole digeribilità è molto indicato per i bambini; ottimo come dolcificante per caffè, thè e yogurt; indicato in accompagnamento a formaggi erbovirati.

La nonna diceva:

il miele di acacia ha proprietà lassative, antinfiammatorie per la gola e disintossicanti per il fegato ed è efficace contro l’acidità di stomaco.

Miele di Castagno

castagno

Colore: ambrato più o meno scuro con riflessi rossicci. Cristallizzazione: in genere assente. Se presente, lenta, a grossi cristalli ed irregolare. Odore: forte e penetrante, pungente, acre. Sapore: simile all'odore; pungente all’inizio poi amaro, astringente, tannico e molto persistente. Usi: miele da tavola; utilizzato nella cosmesi.

La nonna diceva:

il miele di castagno ha proprietà mucolitiche, astringenti, ricostituenti; è adatto per combattere l’affaticamento e per problemi di sovrappeso, fegato e prostata. È indicato per chi ha problemi di circolazione .

Miele di Girasole

girasole

Colore: giallo vivo con tonalità dorate. Cristallizzazione: variabile, ma piuttosto rapida; costituisce una massa compatta. Odore: leggero, di paglia, di cera, di marmellata di albicocche, di conserva. Sapore: simile all’odore, leggermente erbaceo, con una sensazione rinfrescante. Usi: miele da tavola, molto utilizzato in pasticceria, richiesto dall’industria alimentare.

La nonna diceva:

il miele di girasole è un buon ricostituente, è ricco di minerali ed è efficace contro il colesterolo.

Miele di Melata (Miele di Bosco)

melata

Colore: molto scuro, quasi nero. Cristallizzazione: in genere assente. Molto viscoso. Odore: di media intensità, vegetale/fruttato, di conserva, di lievito. Sapore: decisamente meno dolce dei mieli di nettare, simile all’odore, a volte anche salato, di malto, di frutta essicata, di prugne o di pomodori secchi, anche caramellato; persistente, spesso con retrogusto. Usi: miele da tavola; miele particolarmente adatto per gli sportivi.

La nonna diceva:

la melata è indicata negli stati influenzali e di affaticamento, contro la depressione e lo stress e per problemi intestinali.

Miele di Tarassaco

tarassaco_fiori

Colore: nel miele liquido è giallo ambrato, ma quando cristallizza è crema o giallo intenso. Si può trovare anche beige rosato/grigiognolo se è in miscela con altri mieli. Cristallizzazione: molto rapida (a volte ancora nei favi dell’alveare!), in genere a cristalli finissimi. Odore: molto intenso, quasi ammoniacale, di marsala, di aceto. Sapore: simile all’odore, produce sensazione di freschezza, come di caramella agli oli essenziali; persistente. Usi: miele da tavola; miele particolarmente adatto per gli sportivi.

La nonna diceva:

il miele di tarassaco è depurativo, drenante, epatico.

Miele di Erba Medica

erbamedica

Colore: Giallo ambrato chiaro se liquido, beige se cristallizzato. Cristallizzazione: piuttosto rapida, spesso con cristalli grossolani che formando una massa compatta. Odore: debole, con sentori di erba e fieno, vinoso pungente. Sapore: vegetale. Usi: miele da Tavola.

La nonna diceva:

il miele di erba medica  ha proprietà antinfiammatorie per la gola.

Miele di Colza

colza

Colore: ambrato se liquido e beige con tonalità grigie se cristallizzato. Cristallizzazione: molto rapida, con cristalli fini che costituiscono una massa pastosa. Odore: intenso, volgare, vegetale con nota di cavolo o di paglia fermentata. Sapore: non molto dolce, rinfrescante e con aroma vegetale intenso; mediamente persistente, a volte con retrogusto. Usi: miele da tavola.

La nonna diceva:

il miele di colza è un buon disintossicante per il fegato.

Miele di Tiglio

tiglio

Colore: da chiaro a piuttosto scuro, a seconda del contenuto in melata. Cristallizzazione: tendenzialmente ritardata e con grana grossolana. Odore: di media intensità, fresco, mentolato, balsamico. Sapore: normalmente dolce, mentolato, canforato, un po’ resinoso; piuttosto persistente. Usi: miele da tavola.

La nonna diceva:

il miele di Tiglio è indicato per combattere gli stati ansiosi e come rimedio naturale contro l’insonnia.